Cappotti termici

 

Copert.Eco opera nel campo dei cappotti termici utilizzando i migliori prodotti presenti sul mercato ed avvalendosi di professionisti esperti che potranno aiutarvi nella scelta del miglior sistema di isolamento adattandolo alle esigenze e caratteristiche della vostra abitazione.

Il personale utilizzato vanta un’esperienza consolidata nel settore che gli permette di risolvere brillantemente ogni difficoltà realizzativa che possa presentarsi in cantiere.

Esistono due metodi di applicazione dell’isolamento termico a cappotto ciascuno con i propri vantaggi (e svantaggi):

Isolamento termico a cappotto esterno

Questo metodo di applicazione è il più diffuso ed è quello che garantisce la migliore resa in termini di microclima interno sia in estate che in inverno poiché si crea una protezione per l’edificio completa, riducendo al massimo i ponti termici. Lo svantaggio principale è legato al costo d’intervento: lavorando sulle pareti esterne è necessario installare ponteggio edile, a volte si devono modificare/integrare le aperture dell’edificio (soglie di porte e finestre), le superfici coinvolte a parità di spazi abitativi, sono maggiori.

Isolamento termico a cappotto interno

Questo metodo di applicazione è sicuramente molto meno diffuso e meno efficace rispetto al cappotto esterno, ma è molto utile negli appartamenti presenti nei centri urbani dove non è possibile effettuare lavori esterni. In questo caso l’isolamento termico a cappotto interno si applica incollando pannelli isolanti di spessore ridotto direttamente sulle pareti interne all’appartamento. Tra i vantaggi abbiamo le spese e i tempi di intervento ridotti; tra gli svantaggi abbiamo la riduzione degli spazi abitativi, la difficoltà di applicazione in alcune zone della casa e soprattutto l’inefficacia contro i ponti termici.

Agevolazioni fiscali

Oltre al risparmio energetico sulle spese di riscaldamento e raffrescamento, i costi per l’installazione di un cappotto termico sono ridotti dalle agevolazioni fiscali previste dalla normativa italiana. L’agevolazione principale è quella relativa al risparmio energetico: apportare migliorie energetiche al proprio edificio consente una detrazione fiscale Irpef o Ires delle spese sostenute fino al 65% (75% per i condomini!)

 

Isolare termicamente una casa con la tecnica del così detto “cappotto” porta enormi benefici di confort abitativo sia nella stagione Invernale che Estiva. Questa tipologia di intervento, a differenza di altri, comporta un intervento strutturale e totale sull’edificio e garantisce il miglior risultato. Altri sistemi di intervento “parziale” o con metodologie più economiche rischiano di rivelarsi pressoché inutili in quanto basta lasciare scoperto un ponte termico per vanificare l’isolamento parziale applicato.

I costi per un cappotto termico sono ampiamente ripagati da numerosi vantaggi sia direttamente economici che di benessere abitativo. Innanzitutto si crea un isolamento termico che lavora 12 mesi all’anno e non solo d’inverno come comunemente si pensa. Infatti i materiali isolanti, rallentando il passaggio di calore nelle pareti, mantengono all’interno dell’abitazione il calore prodotto dall’impianto di riscaldamento nel periodo freddo e rallentano l’ingresso del calore dall’esterno nel periodo estivo.

In tale modo risparmiamo sui consumi sia di riscaldamento che di raffrescamento. Inoltre si migliora il confort abitativo, riducendo l’umidità e mantenendo una temperatura interna più costante. Non da ultimo, in un mondo sempre più sensibile alle tematiche ambientali, si riduce l’impatto ambientale riducendo le immissioni inquinanti nell’atmosfera.

Le fasi operative:

  • Mappatura materiali coibenti (amianto, lana di roccia, lana di vetro, fibroceramica, etc);
  • Analisi dei materiali (FTIR – Diffrattometria RX – SEM – MOCF);
  • Analisi determinazione fibre aerodisperse (SEM – MOCF);
  • Redazione Piani di Lavoro;
  • Allestimento cantieri muniti di Unità di Decontaminazione;
  • Realizzazione di confinamenti statici e dinamici;
  • Isolamento finale materiali
  • Valutazioni stato di conservazione
  • Consulenze ad aziende ed amministratori di condominio
  • Assunzione incarico responsabile amianto

Rimozione di amianto friabile

  • coibentazioni di tubazioni
  • coibentazioni impianti termici (forni e caldaie)
  • trecce, corde e tele isolanti
  • guarnizioni di tenuta
  • mattoni refrattari
  • protezione antifuoco strutture portanti

Rimozione di amianto compatto

  • prodotti in eternit
  • cemento amianto
  • cartone amianto, vinil amianto
  • controsoffitti
  • coperture in lastre ondulate
  • pluviali e canali di gronda
  • canne fumarie
  • caldaie
  • serbatoi per acqua
  • tubazioni per acquedotti e fognature
  • pannelli multistrato per prefabbricati
  • pavimentazioni ospedaliere
  • pavimentazioni uffici